bomp.it

19/05/2018 – Giordania – Dead Sea – Macheronte

Sveglia, imperiale colazione a buffet, bagno nel mare è nel primo pomeriggio partiamo per la visita del giorno, la fortezza di Macheronte

Ci si arriva dopo una complicata strada di montagna che ci ha costretto in qualche caso a spegnere l’aria condizionata per permettere a Mustafà la salita. Il cambio è automatico, ma anche in modalità manuale spesso la macchina si pianta. Niente però di pericoloso o difficile.

Questa fortezza immagino sia poco visitata, il custode se ne stava in macchina con l’aria condizionata qualche chilometro prima e ci ha raggiunto al parcheggio. Temperatura infernale con una salita non particolarmente impegnativa in condizioni normali, ma i 42 gradi si fanno sentire.

La fortezza è oramai un insieme di rovine, forse la cosa più bella è il paesaggio collinare intorno. La visita non è compresa nel Jordan Pass, ma è il consueto Jod a testa. Ne vale la pena? La strada è impegnativa, ma panoramica, passa dalle terme di Ma In, il viaggio quindi giustifica i chilometri.

Rientrati solito bagno in mare è piscina, quindi cena al ristorante interno. Leila prende una sorta di Caesar Salad, io azzardo una pizza perché i Giordani si sono dimostrati maestri nella panificazione: pessima scelta!

Passeggiata interna al resort ed esplorazione dei canali tv, ovviamente a maggioranza araba, ma qualche cosa da guardare che concili il sono si trova sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.