bomp.it

14/10/2018 – Johannesburg

Sveglia verso le 7:00 niente più safari.

Colazione orrenda al ristorante del resort, deludente al pari della cena.

 

Saliamo poi verso l’Upper viewpoint, sempre interno al resort, dove è possibile vedere il canyon dall’alto. Stesso posto di ieri, ma oggi il cielo è un po’ più aperto, se così si può dire…

Di strada verso l’uscita passiamo al Lower viewpoint. Il canyon qui si vede dal basso, ma niente di che. Forse i trekking potrebbero essere belli, ma non abbiamo assolutamente tempo. Il resort comunque è assolutamente decadente, ma si sono comperati una montagna e sul paesaggio nulla da dire.

Vicino al resort c’è un altro punto di osservazione, questa volta esterno. Arriviamo quindi in 10 minuti al Lowveld viewpoint che, dopo un piccolo mercatino chiuso, porta ad una terrazza dove godere di una ampia vista. Il tempo non è un granché, ma fortunatamente arriviamo 20 minuti prima dei pullman e abbiamo l’occasione di godere del posto in tranquillità.

Prendiamo la strada per Johannesburg dove ci fermeremo solo il tempo di prendere l’aereo. La città pare non sia un granché, anche un po’ insicura quindi l’abbiamo saltata.

Arriviamo con un paio di ore di anticipo, ma bastano per consegnare e salutare Econ e andare al banco per lasciare le valigie. Un paio di acquisti dentro all’aeroporto, del resto non abbiamo visto città oltre Cape Town e qualche souvenir lo prendiamo qui.

 

Il volo è notturno, comodo come lo può essere un sedile di economy, ma dormicchiando a tratti il tempo passa veloce. Scalo a Parigi e poi a casa.

 

Anche questo viaggio è terminato, tutto è andato bene e a casa ci siamo anche portati un pochino di Mal d’Africa.

Thank you!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.